Toscolano Maderno
Toscolano-Maderno

Imposta di Soggiorno

 

Il Comune di Toscolano Maderno ha adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n°44 del 30/11/2011, il “Regolamento per l’applicazione dell’Imposta di Soggiorno”, come consentito dalle disposizioni dell’art. 4 del D.Lgs. n° 23 del 14/03/2011.

In seguito alle modifiche al suddetto Regolamento, approvate con deliberazione di Consiglio Comunale n° 5  del 25/02/2020, a cui si rimanda per opportuna e necessaria conoscenza ed approfondimento, a seguire riportiamo i punti essenziali:

 

1.    PERIODO DI APPLICAZIONE DELL’IMPOSTA:

dal 1 marzo al 31 ottobre;

 

2.    PRESUPPOSTO DELL’IMPOSTA:

il  pernottamento in qualunque tipo di struttura ricettiva (come definite da L.R.n°27/2015) situata nel territorio del Comune di Toscolano-Maderno, nonché in tutte le unità abitative adibite ad uso turistico, ivi compreso gli immobili destinati a locazione ad uso abitative per finalità turistiche (immobili destinati alla locazione breve di cui all’art. 4 del D.L. 24 aprile 2017 n° 50 e nella fattispecie gli immobili destinati a locazione ad uso abitativo per finalità turistiche ai sensi dell’art. 53 del Codice del Turismo (D.lgs n°79/2011), art. 1 comma 2 Legge 431/98 e art. 1571 Codice Civile, Regolamento Regionale n°7/2016) gestite da privati in forma diretta (gestione familiare e non  imprenditoriale) e destinate alle medesime finalità, ovvero gestite in forma non diretta, da parte di agenzie immobiliari e turistiche che intervengono quali mandatarie o sub-locatrici, sia in forma imprenditoriale che non-imprenditoriale, alle quali si rivolgono i titolari delle unità medesime che non intendono gestire tali strutture in forma diretta;

 

3.    RESPONSABILITA’ DEGLI OBBLIGHI:

Soggetto incaricato della riscossione e del versamento dell'imposta è il gestore della struttura presso la quale alloggiano coloro che sono tenuti al pagamento dell'imposta;

 

4.    PROCEDURA:

  • Acquisizione PEC (posta elettronica certificata) e firma digitale;
  • Registrazione sul portale https://toscolanomaderno.cportal.it/ per la presentazione dell’istanza di avvio di struttura ricettiva o locazione turistica (SOLO per CAV e locazioni turistiche, procedimento di “Comunicazione” e non “SCIA”);
  • Richiesta all’Ufficio SUAP per l’ottenimento delle credenziali di accesso al portale PEGASO STAY TOURIST https://toscolanomaderno.impostasoggiorno.it/ per ottemperare agli obblighi tributari dichiarativi (presenze e versamenti imposta di soggiorno);
  • Richiesta a Provincia di Brescia per l’ottenimento delle credenziali di accesso al portale TURISMO 5 https://www.flussituristici.servizirl.it/Turismo5/ per ottemperare agli obblighi di dichiarazione dei flussi turistici provinciali;
  • Richiesta a Questura di Brescia per l’ottenimento delle credenziali di accesso al portale ALLOGGIATIWEB per ottemperare agli obblighi di dichiarazione delle presenze degli ospiti;

5.    OBBLIGHI:

  • Obbligo di dichiarazione dell’uso turistico della struttura;
  • Obbligo di registrazione sui portali dell’Amministrazione Comunale, PEGASO STAY TOURIST, TURISMO 5, ALLOGGIATI WEB;
  • Obbligo di dichiarazione delle presenze entro le 24 (ventiquattro) ore non festive successive all'arrivo delle stesse;
  • Obbligo di trasmissione del conto della gestione relativo all’anno precedente (MODELLO 21) entro il 30 gennaio dell’anno successivo, da rendere anche se pari a “zero” e comunque all’atto di cessazione dell’attività per consentire la corretta chiusura dell’iter procedimentale; il documento va trasmesso esclusivamente in originale, debitamente compilato e sottoscritto, e consegnato all’ufficio protocollo del Comune oppure inviato tramite raccomandata A.R.; può essere effettuato tramite posta elettronica certificata l’invio, all’indirizzo PEC dell’ufficio Suap suap@pec.comune.toscolanomaderno.bs.it ,  del modello 21 sottoscritto con firma digitale;
  • Obbligo di ritiro della targa identificava per le CAV e locazioni turistiche ed esposizione su strada pubblica nonché obbligo di riconsegna all’atto della cessazione dell’attività;
  • Obbligo di effettuare i versamenti entro il giorno 16 del mese successivo alla riscossione, ad esclusione di case vacanza non gestite in forma imprenditoriale  alle quali si consente la facoltà di effettuare il pagamento dell’imposta di soggiorno in due soluzioni cumulative:
             -  entro il 16/09 di ogni anno  potranno versare l’importo relativo al periodo 01/03 – 31/08;
             -  entro il 16/11 di ogni anno dovranno provvedere al versamento del residuo periodo 01/09 - 31/10;
la ricevuta del versamento, da caricare sul portale PEGASO STAY TOURIST dovrà prevedere i seguenti elementi:
L312+ codice struttura + nominativo gestore  + imposta di soggiorno mese/i di_______________ anno__________
  • Obbligo di acquisizione, esclusivamente per case ed appartamenti per vacanze compresi alloggi e porzione degli stessi dati in locazione per finalità turistiche ai sensi della L.n°431/1998,  del CIR (Codice Identificativo di Riferimento), ai sensi della L.R.n°7/2018; Il CIR si trova nella scheda Anagrafica --> Gestione Strutture (sezione Generale), campo "Codice Identificativo di Riferimento" sul portale TURISMO 5;

 

6.       SANZIONI:

  • Omessa comunicazione di inizio attività: ai sensi dell’art.n°39 -  L.R.n°27/2015, sanzione amministrativa da 2.000 € a 20.000 €;
  • Omessa o ingannevole indicazione del codice CIR su canali pubblicitari di qualsiasi forma: ai sensi dell’art.n°39 della L.R.n°27/2015, amministrativa da 500 € a 2.500 €;
  • Omessa, incompleta o infedele dichiarazione: sanzione amministrativa da 25 € a 500 €;
  • Omesso, ritardato o parziale versamento dell'imposta: sanzione amministrativa pari al trenta per cento dell'importo non versato;
  • Omessa o tardiva presentazione del conto giudiziale (modello 21): sanzione amministrativa da 25 € a 500 €;
  • Omessa esposizione della targa identificativa (CAV e locazioni turistiche): sanzione amministrativa da 25 € a 500 €;

 

        per assistenza informatica:  0898541564 (Software Studio)

        per informazioni: 0365546033 (Gabriella Musesti)

                  
         Grazie per l'attenzione e  Buon Lavoro!